Installare sull’HTC One la Google Edition

HTC ha da un po’ di tempo rilasciato il suo top di gamma: l’HTC One che, secondo molti è il miglior telefono android di sempre. Molti utenti però vorrebbero un sistema “stock” 4.2.2 proprio come sull’LG Nexus 4. Sull’HTC One infatti il software Android è stato modificato secondo le preferenze di HTC ed è diventato una “HTC Edition”. HTC ha dichiarato che il 26 giugno rilascerà un nuovo modello di HTC One con la Google Edition, ma per tutti coloro che hanno l’esigenza di provarla ora, c’è un metodo non ufficiale per installare Cyanogenmod, un software modificato da terzi che rispecchia in tutto e per tutto Android 4.2.2 Google Edition. La versione di Cyanogenmod per HTC One è NIGHTLY, ossia la più instabile, attualmente non esistono versioni più stabili, se gli sviluppatori dovessero rilasciarne una ovviamente aggiornerò subito i links.

http://youtu.be/eN_mLB1raok

Occorrente:

  • Il Root e una custom recovery installata sul dispositvo (potete seguire questa guida)
  • L’ultima versione della Cyanogenmod per HTC One, scaricabile da qui
  • L’ultima versione delle gApps scaricabili da qui

Procedimento:

  • Collega il tuo HTC One al computer, copia i file ZIP della Cyanogenmod e delle gApps nella memoria interna senza estrarli
  • Spegni il telefono e riaccendilo tenendo premuto il tasto Power + Volume Giù
  • Entrerai in bootloader mode, premi ancora il tasto volume giù in modo da evidenziare la scritta recovery e premi il tasto power per confermare
  • Si avvierà la custom recovery del TeamWin, tocca il quadrato con su scritto Wipe e fai uno slide sulla freccina azzurra per confermare lo Wipe
  • Ora premi sulla freccina bianca in basso a destra per tornare al menù principale e tocca update 
  • Compariranno tutti i file all’interno del dispositivo, scegli quello che inizia per cm10 e fai ancora lo slide per installare la Cyanogenmod
  • Ripeti lo stesso procedimento per il file ZIP delle gApps
  • Una volta finito tocca su Reboot
  • Il tuo dispositivo si riavvierà, ma caricherà la nuova Cyanogenmod basata su Android 4.2.2 Google Nexus Edition